The World Wide Web Consortium (W3C)

W3C

Il World Wide Web Consortium Pubblica il Primo Public Working Draft dell'XForms Data Model

La Prossima Generazione di Web Forms Separa il Contenuto dalla Presentazione

Contatto America --
Janet Daly, <janet@w3.org>, +1.617.253.5884 or +1.617.253.2613
Contatto Europa --
Carine Rigaud <cariner@fgcom.fr>, +33.1.41.18.85.55
Christelle Moraga <christellem@fgcom.fr>, +33.1.41.18.85.55
Contatto Asia --
Yuko Watanabe <yuko@w3.org>, +81.466.49.1170

(anche disponibile in Giapponese)


http://www.w3.org/ -- 18 Aprile 2000 -- Il World Wide Web Consortium (W3C) ha annunciato il rilascio del primo Public Working Draft dell'XForms Data Model. L'XForms Data Model Working Draft, insieme con il documento XForms Requirements, rappresenta i primi sforzi cross-industry in sette anni per produrre la prossima generazione di Web-based forms.

W3C Sta Costruendo Form Web Migliori

Quando le HTML Forms vennero introdotte nel Web nel 1993, permisero la raccolta di informazioni e la possibilità di effettuare transazioni. La struttura delle forms riuscì a soddisfare le necessità di parecchi utenti in quel periodo, così come gli strumenti utilizzati per accedere al Web.

Sette anni dopo, il Web è uno spazio dove centinaia di milioni di utenti si aspettano di utilizzare molte apparecchiature diverse per effettuare transazioni sempre più complesse, molte delle quali vanno al di là delle limitazioni imposte dalla tecnologia originale delle forms.

Il W3C HTML Working Group ha un filone che lavora ad un'architettura di form che siano più facilmente interfacciabili ad applicazioni workflow e database, alla proliferazione delle nuove apparecchiature web-enabled, e al Web basato su XML.

Il Sottogruppo XForms ha accettato la sfida e ha prodotto un'architettura di form che separa il modello dei dati, la logica, e la presentazione. L'XForms Data Model è emerso come primo di una serie di specifiche XForms.

L'XForms Data Model Separa Il Contenuto dalla Presentazione

XForms si prefigge di facilitare la transizione del Web da HTML a XML. Come XHTML 1.0 permette agli autori di contenuti HTML di effettuare un graduale passaggio al mondo XML, XForms permette agli autori di applicazioni Web di combinare la modularità di XML con la semplicità di HTML per ottenere vantaggi fondamentali nelle aree dell'indipendenza dall' apparecchiatura, accessibilità, business-to-business e consumer e-commerce, e embedded devices.

L'XForms Data Model deliberatamente separa lo scopo di una form dalla sua presentazione. Questo permette agli autori di applicazioni di definire rigorosamente i dati della form, indipendentemente da come gli utenti finali interagiscono con l'applicazione. La separazione facilita lo sviluppo di applicazioni Web con componenti di interazione utente, e fornisce vantaggi agli sviluppatori di applicazioni Web.

XForms Forniscono Dati Strutturati, Indipendenza dai Device

Nella suite di specifiche XForms, il compito di descrivere, validare, e sottomettere i dati delle applicazioni sono espressi in XML, così come i dati inviati. Fornendo le regole e i dati in XML, XForms pone le basi per integrazioni con applicazioni XML, che supportano il Web estendibile.

Separando lo scopo e la presentation inoltre rende pił facile ottenere l'indipendeza dei device permettendo agli autori di applicazioni Web di scrivere il data model una sola volta per tutti i device. Visto che il data model non è connesso alla presentazione, possono personalizzare la presentazione nella miglior maniera per l'interfaccia utente dell' apparecchiatura. Il supporto per l'indipendeza dall' apparecchiatura apre la strada ad un Web accessibile a tutti gli utenti.

Implementazioni di XForms Implementations, Drafts, Lavori in Corso

Il sottogruppo XForms sta producendo una prima implementazione di XForms, per fissare i requisiti e verificare le idee per la specifica. Esempi sono disponibili nell'XForms homepage. Altri membri del sottogruppo si sono impegnati ad implementare XForms nei loro prodotti.

L'XForms Data Model è il primo di una serie di specifiche di XForms. Altre attività su XForms si focalizzano sul Livello logico (logic layer) - identificando relazioni e dipendenze tra campi del data model - e aspetti relativi alla presentazione.


Il World Wide Web Consortium [W3C]

Il W3C è stato creato per portare il Web al massimo del suo potenziale sviluppando protocolli comuni che permettano la sua evoluzione e assicurino interoperabilità. È un consorzio industriale internazionale guidato congiuntamente dal MIT Laboratory for Computer Science (MIT LCS) negli USA, il National Institute for Research in Computer Science and Control (INRIA) in Francia e Keio University in Giappone. I servizi forniti dal Consorzio includono: un archivio di informazioni sul World Wide Web per sviluppatori ed utenti, implementazioni e codice di riferimento per consolidare e promuovere standard, e vari prototipi e semplici applicazioni per dimostrare l'utilizzo della nuova tecnologia. Allo stato attuale, più di 410 organizzazioni sono Membri del Consorzio. Per ulteriori informazioni http://www.w3.org/