W3C

W3C pubblica Mobile Web Best Practices come Candidate Recommendation

Le industrie leader invitano gli sviluppatori a testare le Linee-guida per "One Web" di contenuto

Contatti America e Australia --
Janet Daly, <janet@w3.org>, +1.617.253.5884 o +1.617.253.2613
Contatti Europa, Africa e Medio Oriente --
Marie-Claire Forgue, <mcf@w3.org>, +33.492.38.75.94
Contatti Asia --
Yasuyuki Hirakawa <chibao@w3.org>, +81.466.49.1170

(disponibile in Inglese, Francese, Giapponese, e tradotta in altre lingue )



http://www.w3.org/ -- 27 giugno 2006 -- W3C ha raggiunto una importante pietra miliare per il conseguimento della sua mission di rendere l'utilizzo del Web su un dispositivo mobile semplice come su un computer desktop. Ha pubblicato Mobile Web Best Practices come Candidate Recommendation, indicazione di largo consenso sui contenuti tecnici dei documenti.

W3C adesso richiede esperienze di implementazione da parte della comunità. Industrie leader hanno dichiarato il proprio supporto per le linee-guida, che spiegano come sviluppare siti Web che funzionino su dispositivi mobili. "Ci sono molti dispositivi ma un solo Web," ha dichiarato Daniel Appelquist, Coordinatore del Mobile Web Best Practices Working Group. "Linee-guida pratiche che spieghino come creare, in un colpo solo, contenuti che possano essere distribuiti su una pletora di dispositivi, tutela sviluppatori ed organizzazioni dallo spreco di tempo e risorse, e ha il beneficio aggiuntivo di non frammentare Web."

W3C distilla principi e tecniche per una distribuzione efficiente dei Web Content

"Mobile Web Best Practices 1.0" condensa l'esperienza di molti attori del mobile Web in consigli pratici per creare contenuti che lavorino bene su dispositivi mobili. Autori e altri produttori di contenuti possono trovare le istruzioni su come creare contenuti che rendano agevole navigare su dispositivi mobili ed evitino rischi ben noti come ad esempio pop-up e page-scrolling.

Guideline Checker e Wiki tecnici subito disponibili agli sviluppatori del Mobile Web

W3C invita gli sviluppatori di siti Web e di content management system a leggere le linee-guida, fare implementazioni e testare i loro risultati, con la versione alfa del guideline checker

Con l'obiettivo di costruire una comunità forte di sviluppatori per il mobile Web, il W3C ha lanciato anche un wiki per raccogliere osservazioni e suggerimenti sulle tecniche e sulle esperienze di implementazione di Mobile Web Best Practices 1.0.

Mobile Web Best Practices gode di ampio supporto da parte dell'industria e delle associazioni dei consumatori

"Mobile Web Best Practices 1.0" è stata sviluppata dal Working Group che include rappresentanze da 30 organizzazioni: Afilias Limited, America Online, Inc. (AOL), ANEC European Association for the Co-ordination of Consumer Representation in Standardisation, Argo Interactive Ltd, ATandT, Electronics and Telecommunications Research Institute (ETRI), elmundo.es, Ericsson, France Telecom, Fundación CTIC (Centro Tecnológico para el Desarrollo en Asturias de las Tecnologías de la Información y la Comunicación), Fundación ONCE, Go Daddy.com, Google, Inc., Indus Net Technologies, International Webmasters Association / HTML Writers Guild (IWA-HWG), Internet Content Rating Association, Microsoft Corporation, dotMobi (mTLD Top Level Domain, Ltd.), Nokia, NTT DoCoMo, Openwave Systems Inc., Opera Software, Segala, Sevenval AG, T-Online International AG, The Boeing Company, TIM Italia SpA, University of Helsinki, Vodafone e Volantis Systems Ltd.

Questo lavoro è parte della Mobile Web Initiative del W3C, che è supportata da 19 sponsor MWI che ricoprono ruoli chiave nella catena produttiva del mobile: Afilias, Argogroup, Bango.net, dotMobi, Drutt Corporation, Ericsson, France Telecom, HP, Jataayu Software, MobileAware, Nokia, NTT DoCoMo, Opera Software, TIM Italia, RuleSpace, Segala, Sevenval, Vodafone, e Volantis.

Il World Wide Web Consortium [W3C]

Il World Wide Web Consortium (W3C) è un consorzio industriale internazionale in cui i membri, uno staff a tempo pieno e il pubblico lavorano congiuntamente per sviluppare gli standard Web. Il W3C persegue la sua missione essenzialmente mediante la creazione di standard Web e linee guida progettate per assicurare la crescita a lungo termine del Web. Oltre 400 organizzazioni sono Membri del Consorzio. Il W3C è guidato congiuntamente dal MIT Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) negli USA, European Research Consortium for Informatics and Mathematics (ERCIM) con sede amministrativa in Francia e Keio University in Giappone, ed ha Uffici in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni: http://www.w3.org/